chagall mostra bramanteL’opera di Marc Chagall è senza dubbio vasta e difficilmente definibile come appartenente ad una precisa corrente artistica.

Ciò forse perché anche la biografia del grande pittore risentì di una sorta di apolidia; Chagall era semplicemente figlio del ‘900 ed era animato da diversi afflati culturali ed emotivi, tutti facilmente visibili nelle sue opere.

Uno dei temi dominanti della sua produzione fu senza dubbio la Bibbia. A questo topos della sua creatività artistica si affianca poi Bella Rosenfeld, musa ispiratrice nonché moglie del pittore russo. La mostra intitolata “Marc Chagall. Love and Life” sembra voler prestare particolare attenzione proprio a quest’ultimo tema ricorrente della produzione artistica del grande maestro.

Presso i locali del Chiostro del Bramante, a far data dal prossimo 16 marzo, verrà infatti inaugurata la retrospettiva dedicata interamente al grande pittore. Ai visitatori sarà così concesso di ammirare ben 150 opere (o forse anche qualcuna in più) di vario genere e natura in cui, come modella o come semplice musa ispiratrice, sia presente Bella Rosenfeld.

I disegni, le tele e persino le stampe qui esposte provengono per la maggior parte da Gerusalemme (Israel Museum); il pittore infatti aveva legami molto forti con la comunità ebraica chassidica. Ma la mostra intende anche ripercorrere grazie all’arte alcune fasi della vita di Marc Chagall; per questo motivo nel corso della retrospettiva sarà dato ampio spazio anche a tutti quei lavori che, in un modo o nell’altro, ripropongono i luoghi in cui, per cause indipendenti dalla sua volontà, il pittore fu costretto a risiedere.

La mostra resterà aperta per i visitatori sino al prossimo 26 luglio.

http://www.romabeniculturali.it/wp-content/uploads/2015/02/chagall-mostra-bramante.jpghttp://www.romabeniculturali.it/wp-content/uploads/2015/02/chagall-mostra-bramante-300x300.jpgValentina IdoneaMostreArte Contemporanea
L'opera di Marc Chagall è senza dubbio vasta e difficilmente definibile come appartenente ad una precisa corrente artistica. Ciò forse perché anche la biografia del grande pittore risentì di una sorta di apolidia; Chagall era semplicemente figlio del '900 ed era animato da diversi afflati culturali ed emotivi, tutti facilmente...