roma media artIl prossimo 25 febbraio arriverà per la prima volta in Italia il “Media Art Festival“. L’evento, parecchio articolato ed in grado di venire incontro alle esigenze culturali di un pubblico abbastanza variegato, resterà fruibile sino a domenica 1 marzo 2015.

Nel corso della kermesse gli spettatori potranno conoscere e apprezzare le più innovative tendenze dell’arte figurativa (e non solo). L’evento renderà poi possibile esaminare da vicino tutte quelle opere che siano in qualche modo connesse con la creatività e con un pensiero svincolato da dogmi di qualsiasi genere. Particolare attenzione verrà riservata a tutte quei lavori che in qualche modo riescano ad interagire con i più moderni ritrovati della tecnologia e, soprattutto, dell’informatica.

Il visitatore della mostra non sarà soltanto un semplice osservatore, un curioso più o meno capace di capire a fondo cosa gli stia attorno. Gli organizzatori dell’evento infatti hanno deciso di accompagnare l’intera mostra con incontri, seminari, laboratori, masterclass e persino workshops. Nessuno quindi potrà dire di aver partecipato all’evento e di non aver compreso quali siano le nuove poetiche che animano gli artisti a noi contemporanei.

Al Media Art Festival verranno destinati ben tre diversi centri espositivi; il primo e il più ampio presso la Centrale Montemartini (V sala), il secondo nei locali dell’Università Roma Tre e l’ultimo all’interno della Palestra dell’Innovazione. L’inaugurazione dell’evento, fissata per le 12 del 25 febbraio presso la Centrale Montemartini, prevede innanzitutto la partecipazione alla mostraFrom Body to Mind. New Generation of Italian Media Artist“. A seguire poi sarà possibile prendere parte a tutte le altre attività sopra descritte.

http://www.romabeniculturali.it/wp-content/uploads/2015/02/roma-media-art.jpghttp://www.romabeniculturali.it/wp-content/uploads/2015/02/roma-media-art-300x300.jpgValentina IdoneaEventiMostreArte Contemporanea
Il prossimo 25 febbraio arriverà per la prima volta in Italia il 'Media Art Festival'. L'evento, parecchio articolato ed in grado di venire incontro alle esigenze culturali di un pubblico abbastanza variegato, resterà fruibile sino a domenica 1 marzo 2015. Nel corso della kermesse gli spettatori potranno conoscere e apprezzare...